Come si ottiene una perizia calligrafica 2018-09-03T10:14:18+00:00

COME SI OTTIENE UNA PERIZIA CALLIGRAFICA:

Cosa occorre fare per richiedere una perizia grafologica o calligrafica.

Per ottenere una perizia calligrafica o per meglio dire una Perizia Grafologica ( link a tutto il pippone semantico fatto) è sufficiente farne richiesta compilando l’apposito form.

Una volta individuate assieme al cliente le esigenze specifiche per la quale viene richiesta la perizia calligrafica o grafologica, verrà presentato il preventivo che scomponendo il servizio per differenti fasi, permetterà al cliente di avere il dettaglio di tutte le operazioni necessarie per giungere alla stesura della perizia calligrafica ed il costo certo di ogni singola fase.

Verrà quindi richiesto di produrre tutta la documentazione necessaria.  Dai documenti in verifica (documenti  contenenti  la firma oggetto del dubbio o testamento oggetto della verifica) a tutti i documenti che contengono firme, testi o numeri da utilizzare come comparative (si seguito “comparative”). Nel caso sia necessario e possibile, potrà essere richiesto anche il rilascio di un saggio grafico alla nostra presenza.

Tutta la documentazione prodotta sarà quindi analizzata nel dettaglio ed il confronto diretto tra i documenti in verifica e quelli in comparazione porterà alla stesura della perizia grafologica.

Cosa produrre in fase in richiesta di una perizia calligrafica o grafologica:

Cosa occorre fare per richiedere una perizia grafologica o calligrafica.
La documentazione su cui si basa una perizia grafologica è indispensabile per il buon esito della stessa. La perizia grafologica risulta essere strategica nel momento in cui, oltre che ad accertare la tesi del cliente, lo dimostra basandosi su documenti inattaccabili, numericamente significativi e possibilmente coevi.

E’ semplice immaginare che produrre tra le comparative firme apposte su atti notarili, quindi autenticate da un pubblico ufficiale, abbia un peso ben superiore rispetto a sostenere gli stessi elementi basandosi su una firma presa da un biglietto di auguri. Nel primo caso mai nessuno potrà dire che non è certa la firma utilizzata come comparativa, nel secondo caso è certo solo il fatto che chiunque potrebbe aver scritto quel biglietto e quindi altissimo il rischio di basare una perizia calligrafica o grafologica su tale elemento.

Per potersi quindi già esprimere nella misura di certezza in una perizia, è necessario produrre documenti possibilmente in originale o copia conforme ed avere a disposizione come comparative documenti, come già detto, certi ed indiscutibili come ad esempio documenti d’identità, atti notarili e documenti su cui sono apposte firme autenticate.

INTERESSATO A COME OTTENERE UNA PERIZIA CALLIGRAFICA?

Richiedi un preventivo